Mostra Palazzo Cipolla

Sicilia, il Grand Tour approda a Roma dal 8 Maggio al 22 Luglio

Dopo il successo della mostra “Sicilia, il Grand Tour” a Palazzo Reale, la passione e l’impegno della Fondazione Federico II portano l’esposizione a Roma nella prestigiosa sede della Fondazione Terzo Pilastro Museo sotto l’illuminata presidenza del Prof. Avv. Emmanuele Emauele.

Il progetto “Sicilia, il Grand Tour” è nato su committenza della Fondazione Tommaso Dragotto che ha chiamato l’artista Fabrice Moireau in Sicilia affidando ai suoi pennelli un ritratto eccezionale dell’sola: due anni di lavoro che hanno portato alla realizzazione di uno straordinario patrimonio d’arte raccolto nell’omonimo volume “Sicilia, il Grand Tour”, anche questo pubblicato sotto l’egida e la paternità della Fondazione Tommaso Dragotto.
L’opera, presentata in anteprima al Salone del Libro di Torino nel 2017, ha fatto da apripista alla mostra dei dipinti in originale, inaugurata a Palermo lo scorso 20 Ottobre nella spettacolare cornice delle sale Duca di Montalto a Palazzo dei Normanni.

L’inaugurazione della mostra romana, avvenuta lo scorso 7 maggio, ha avuto un successo senza precedenti ed ha richiamato numerosi ospiti e Vip: Vittorio Sgarbi, Santo Versace, Francesco Rutelli, Luca Cordero di Montezemolo, Giorgio Mulè, Debora Serracchiani, Carlo di Borbone, Ferzan Ozpeteck.

L’intera collezione dei dipinti, si sposterà poi – su concessione della Fondazione Tommaso Dragotto e in sinergia con la Fondazione Federico II – a Milano ed a Bruxelles. Queste le prime tappe del tour al quale, sicuramente, se ne aggiungeranno ben presto altre.

Il Presidente della Fondazione Dragotto ha così dichiarato: “La Fondazione ha come obiettivo primario la promozione e la divulgazione della storia e dell’eccellenza siciliana nel mondo. Abbiamo scelto uno degli acquarellisti più famosi, Fabrice Moireau, consapevoli della sfida artistica e della mole dell’opera che ci accingevamo a realizzare. Il risultato ci ha premiato sotto ogni punto di vista: un solo un grandissimo successo di pubblico, ma l’enorme soddisfazione di avere raccolto in una collezione di dipinti ineguagliabile, la vera anima della Sicilia. E’ questo l’omaggio più grande che potevo fare alla mia terra”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *