Bellezza e nobiltà di una terra antica

DONNA SICILIA è bellissima e seducente, forte e intrepida. Il suo corpo ha il colore dell’ambra scura, come di terra fertile e rigogliosa, gli occhi riverberano l’azzurro cristallino del mare più limpido, screziati da riflessi di giada scintillante, i suoi capelli sono chioma indomabile di notte profonda e lucente.
Donna Sicilia ama vestire i colori solari e impavidi dell’estate: il verde degli ulivi, il giallo dei limoni, l’arancio e il rosso dei  tramonti, e seduce maliziosamente con merletti neri di lava e candide sottovesti bianche di neve. L’incedere è abbagliante come sole lucente, il suo passo è dolce e flessuoso, come antiche trazzere contadine che offrono, nelle morbide curve dei fianchi e nelle dolci colline dei seni, frutti polposi e fragranti grappoli d’uva da cogliere avidamente.
Come spighe carezzate dal vento al primo soffio di brezza il profumo della sua pelle si spande leggero: inebriante gelsomino e sentori di mandorla amara soffusi da gocce di zagara.
Si adorna di antichi e preziosi monili, Donna Sicilia: marmi policromi barocchi, timpani e fregi greci, bifore e mosaici arabi rilucenti d’oro purissimo; regala generosamente la sua abbacinate bellezza a chiunque voglia conoscerla, purché le si accosti con l’amore e il rispetto di chi ammira un incanto unico al mondo, ricambiato, al suo cospetto aristocratico e sensuale, da uno sguardo intenso e fiero che mira dritto al cuore.
Questa è Donna Sicilia, isola regina, orgogliosa e altera, che questa guida vuole presentare al visitatore in veste inedita seppur centenaria.
Ho pensato ad un itinerario che potesse mettere in luce l’anima più autentica di questa straordinaria terra nel rispetto del suo intoccabile patrimonio. Da queste premesse nasce la prima eco guida alle dimore storiche siciliane, un itinerario che percorre l’intera regione alla scoperta di luoghi storici e residenze avite con il calore e la signorilità della più tipica ospitalità siciliana.
Desidero  proteggere questa stupenda isola, tutelandola dai danni dell’inquinamento e offrendole un nuovo elisir di giovinezza ricco di risorse ecologiche e sostenibili.
Grazie all’entusiastica adesione delle dimore qui elencate ho avuto la possibilità di “mappare” il territorio e di inaugurare, primo in Europa, un intero circuito regionale a eco-mobilità diffusa.
Il futuro di Donna Sicilia è “green”, verde come l’energia elettrica a zero emissioni Co2 e verde come la mia speranza: quella che Sicily by Car diventi un esempio virtuoso nel settore della mobilità su ruote.
A voi, Signori, Donna Sicilia: non potrete che amarla perdutamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *