50° Ristorante Charleston

Il Charleston compie 50 anni, viaggio nella storia di un’icona della città

E’ un pezzo di storia di Palermo, un’icona non solo della ristorazione ma anche del costume e della cultura della città. E’ il ristorante Charleston, che quest’anno compie 50 anni di attività. Nato il 21 ottobre 1967 in pieno centro, a Piazzale Ungheria, luogo in cui il Principe Tomasi di Lampedusa trascorreva il proprio tempo, nel 1969 il ristorante creò una sede estiva all’Antico Stabilimento Balneare di Mondello, che diventò poi unica sede nella stagione 1999-2000. Successivamente il trasferimento nella villa dei Conti Bernard de la Gatinais, la dimora in stile Liberty attuale sede del Charleston.
Fin dai primi anni di vita, il locale ha raggiunto i vertici del successo, diventando famoso anche a livello internazionale per la sua prestigiosa cucina, caratterizzata dalla qualità delle materie prime impiegate e per gli elevati standard qualitativi del servizio offerto alla clientela.
Nel corso degli anni il Charleston ha ospitato ai suoi tavoli personaggi di spicco del mondo della cultura, della politica e dello spettacolo, nonché Presidenti della Repubblica e Primi ministri.
La sua cucina, trait d’union fra la tradizione siciliana e quella internazionale, ha meritato negli anni prestigiosi riconoscimenti, come le due stelle Michelin, le quattro forchette della Guida Veronelli, quelli delle guide Pirelli e Gambero Rosso e l’Oscar della Cucina italiana.
Oggi il Charleston continua ad essere il punto di riferimento della città per i gourmet.
In occasione del suo cinquantesimo compleanno, il Charleston ha programmato una serie di eventi, come quello di oggi, che culmineranno con una grande festa il 20 ottobre per celebrare la vita di un ristorante che ha fatto la storia di Palermo.